Eni prosegue la risalita dopo maxi scoperta in Mozambico, titolo sopra i 16 euro

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 21/10/2011 - 09:57
Quotazione: ENI
Eni ancora ben comprata in Borsa, dove mostra un progresso dell'1,30% a 16,02 euro, all'indomani della scoperta di un giacimento "giant" di gas naturale in Mozambico. Il pozzo perforato "porta a stimare un potenziale di gas in place di 425 miliardi di metri cubi, con un recovery factor molto elevato", sottolineano gli esperi di Equita. Il gas sarà commercializzato sul mercato domestico e l'avvio della produzione dovrebbe essere previsto nel 2019-2020. "Secondo quanto riportato dalle presentazioni di Anadarko, che ha un campo di gas adiacente a quello di Galp, la valorizzazione al barile è di circa 4 dollari per ogni barile al giorno - spiega la sim milanese -.Utilizzando conservativamente un rapporto di 3 dollari per ogni barile al giorno, l'impatto per Eni è positivo per oltre il 4% sulla market cap".
COMMENTA LA NOTIZIA