Eni positiva a Piazza Affari nonostante la minaccia Iran, titolo guadagna lo 0,70%

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 09/01/2012 - 09:57
Quotazione: ENI
Eni ben impostata a Piazza Affari, dove mostra un progresso dello 0,75% a 16,46 euro, nonostante nel fine settimana l'Iran abbia minacciato di disconoscere i crediti vantati dal colosso italiano per le attività svolte nel Paese del valore di 2 miliardi di dollari. "L'Iran ha un contributo marginale e calante sulla produzione di Eni (circa l'1%), mentre il rischio sui crediti vale circa il 2% della market cap del gruppo di San Donato Milanese", spiegano gli analisti di Equita che confermano la raccomandazione d'acquisto (buy) su Eni con prezzo obiettivo a 20,1 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA