1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Eni: outlook 2013, produzione idrocarburi e vendite gas previste in flessione

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’outlook 2013 di Eni conferma una moderata ripresa dell’economia globale, favorita dall’attenuazione dei rischi finanziari e di una prolungata fase recessiva nell’area euro. Il prezzo del petrolio è sostenuto dai rischi geopolitici e dalle difficoltà produttive registrate da diversi Paesi esportatori, in un quadro di modesta dinamica della domanda. Il rafforzamento dell’euro nel rapporto di cambio con il dollaro più che compensa tale effetto. Lo scenario di mercato rimane depresso nei settori europei del gas, della produzione di energia elettrica, della raffinazione e marketing di carburanti e della chimica a causa della debole domanda, dell’eccesso di offerta e della pressione competitiva.
In riferimento alla produzione di idrocarburi, il livello produttivo su base annua è previsto in calo rispetto al consuntivo 2012 a causa dell’impatto dei fattori geopolitici, in particolare in Nigeria e Libia. Viste in flessione anche le vendite di gas rispetto all’anno scorso (30,01 milioni di tonnellate il dato consuntivo 2012) a causa dello scenario negativo e della fermata programmata di Venezia per la sua riconversione in Green Refinery. Nel 2013 il management prevede un livello di spending per gli investimenti sostanzialmente in linea rispetto al 2012 (12,76 miliardi l’ammontare degli investimenti tecnici e 0,57 miliardi quello di investimenti finanziari del consuntivo 2012 esclusi gli investimenti di Snam).