Eni, oltrepassati i 17,86 euro è in vista un nuovo allungo

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 08/03/2011 - 12:13
Quotazione: ENI
Trainata dall'innalzamento da parte degli analisti di Bank of America-Merrill Lynch del rating a buy da neutral, Eni ha visto le proprie azioni allungare il passo oltre le resistenze statiche rappresentate dai top di periodo del primo marzo a 17,89 euro. A livello grafico prosegue così il ritracciamento dai minimi segnati il 24 febbraio a 16,92 euro in scia alle tensioni libiche. In un cotesto che vede già le medie mobili a 14 e 55 periodi del daily chart incrociate positivamente, la prova di forza odierna permette di mettere nel mirino almeno i top 2011 a 18,66 euro. A spingere verso questa considerazione la constatazione che il titolo deve ancora portare a termine il pull back della trendline ascendente violata al ribasso lo scorso 21 febbraio. La trend in questione è stata ottenuta unendo i minimi del 30 novembre e del 5 gennaio. Partendo da queste considerazioni, acquisti a 17,91 euro hanno come primo target 18,30 euro e come secondo area 18,65 euro. Lo stop invece scatterebbe alla violazione di 17,71 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
Superspazzola scrive...
absbeginner scrive...
aspigasca scrive...