Eni, l'odore di profit warning toglie energia

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 12/10/2010 - 14:59
Quotazione: ENI
Pesante battuta d'arresto per Eni che paga dazio a un micidiale mix: da un lato le voci, non commentate dalla società, di un possibile profit warning sul secondo semestre 2010 causato da un risultato più basso delle aspettative della divisione gas; dall'altro lato la correzione in atto sulle quotazioni del petrolio dopo le recenti rivalutazioni. Da un punto di vista tecnico il cedimento della soglia psicologica dei 16 euro è stata la naturale conseguenza della violazione della trendline di breve disegnata sul grafico a 30 minuti e ottenuta unendo i minimi delle sedute dal 7 ottobre in poi. Il massimo odierno si è attestato esattamente sotto la trendline. Considerando che sempre sullo stesso grafico il titolo ha incrociato al ribasso le medie mobili, per sfruttare le indicazioni tramite una strategia short è possibile mettersi in vendita a 16,10 euro. Con uno stop in caso di ritorno sopra i 16,35 euro, l'operatività permette di puntare al primo target di 15,69 e al secondo di 15,25 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
Superspazzola scrive...
absbeginner scrive...
aspigasca scrive...