Eni: nuove ipotesi sulla cessione di Snam Rete Gas, spunta anche fusione con Terna

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 28/03/2011 - 10:49
Quotazione: ENI
Quotazione: SNAM
Eni resta un tema caldo a Piazza Affari, come dimostrato dalle nuove ipotesi circolate nel fine settimana sulla cessione di Snam Rete Gas, dopo le aperture dell'Ad Scaroni dei giorni scorsi. Il Corriere della Sera ipotizza due scenari alternativi: la fusione con Terna, che farebbe un aumento di capitale dedicato all'operazione che porterebbe alla nascita di un campione nazionale delle reti energetiche; la fusione con altri operatori europei di reti gas come GdF, la tedesca Open Grid Europe, la belga Fluxis e l'austriaca OMV Gas, con la creazione di un soggetto paneuropeo. "Nonostante lo scenario nel mondo energetico sia in rapida evoluzione, con un Governo italiano che pare più interventista come testimonia la vicenda Edison - scrive Intermonte nella nota odierna -, ci sembrano oggettivamente premature queste ipotesi su Snam e Terna". A Piazza Affari il titolo del colosso petrolifero italiano guadagna lo 0,40% a 17,40 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA