Eni non risente in Borsa del downgrade di S&P

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni positiva a Piazza Affari nonostante il downgrade di S&P. L’agenzia ha tagliato ieri sera il rating a lungo termine del gruppo di San Donato Milanese da AA- a AA+. La scelta, ha spiegato S&P, riflette un debito superiore alle attese nel 2009 (24,8 miliardi di euro contro i 20,8 miliardi del 2008) e nel primo trimestre del 2010 (23,7 miliardi di euro). Sul listino milanese il titolo Eni guadagna lo 0,76% a 15,85 euro.