Eni: Nomura conferma il buy, gli analisti vedono rapida ripresa attività in Libia

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 03/11/2011 - 12:04
Quotazione: ENI
Nomura conferma il buy su Eni. Il Cane a sei zampe rimane una delle società petrolifere maggiormente esposte in Libia, con circa il 15% della produzione totale nel 2010. Gli analisti si attendono una rapida ripresa nei prossimi mesi della produzione petrolifera e soprattutto di gas. La revisione in negativo dell'Eps sul 2012 degli ultimi tre mesi sarà, a detta degli esperti, ribaltata in scia al miglior outlook previsto per la produzione nel paese libico, su cui hanno influito i recenti annunci sulla riattivazione della piattaforma offshore Sabratha e il via al gasdotto Greenstream.
Eni per Nomura rimane buy per sei ragioni. La riduzione degli interessi in Snam, la vendita della partecipazione in Galp, la ripresa dei volumi in Libia, la produzione prevista nel 2012, la rinegoziazione del contratto di fornitura di gas, il progetto esplorativo l'esplorazione da un miliardo di dollari annuali. Confermato anche il target price sulla società di San Donato a 20 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA