1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: Intermonte scettica su interesse per controllo di Galp dopo abolizione golden share in Portogallo

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni in flessione dello 0,18% a quota 16,37 sul Ftse Mib. Il governo portoghese ieri ha annunciato l’abolizione delle cosiddette “golden share” detenute dallo Stato nel capitale di Galp Energia, Energias de Portugal (Edp) e Portugal Telecom (Pt), attraverso un decreto legge che era stato previsto dagli accordi sul prestito con Ue e Fmi. Si tratta dei diritti speciali che permettono al governo di opporsi a certe decisioni considerati strategiche. Si fanno largo sulla stampa voci su un possibile ritorno di interesse da parte di Eni per raggiungere il controllo di Galp, priva ora della “protezione” statale. “Continuiamo a credere – spiega Intermonte nella nota odierna – che lo scenario più realistico continui invece a essere un’uscita di Eni, con la cessione della sua quota del 33,3% attesa nel secondo semestre 2011”, conclude il broker, mantenendo la raccomandazione outperform con target price a 21 euro.