Eni innesta la retromarcia dopo il rush della vigilia

Inviato da Redazione il Gio, 10/11/2005 - 11:17
Quotazione: ENI
Mattinata incolore per il titolo Eni che arranca nelle posizioni di coda dell'S&P/Mib spingendo al ribasso l'intero indice visto il peso specifico che ha al suo interno. Attualmente il titolo viaggia nei pressi dei minimi di seduta a quota 22,34 euro, in flessione dell'1,46%. Sta pertanto annullando quasi in toto il terreno guadagnato alla vigilia sull'onda dei risultati trimestrali record. Il gruppo del Cane a sei zampe ha infatti inanellato l'undicesima trimestrale consecutiva all'insegna del record di utili. Nel terzo trimestre 2005 il gruppo Eni ha riportato un utile netto di 2,3 miliardi di euro, in progresso del 47,6% rispetto all'analogo periodo 2004. "L'Eni è diversa dalle altre compagnie nel senso che è meglio di tutte, come dimostrano i dati sulla produzione che continua a crescere", ha dichiarato Paolo Scaroni, amministratore delegato di Eni.
COMMENTA LA NOTIZIA