Eni: Goldman Sachs la rimuove dalla Pan-Europe Buy List, giudizio abbassato a neutral

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 30/05/2013 - 11:02
Quotazione: ENI
Pesante Eni a Piazza Affari con il titolo che occupa gli ultimi posti del Ftse Mib segnando un ribasso dello 0,61% a 17,99 euro. L'azione è appesantita dalla mossa di questa mattina di Goldman Sachs che ha deciso di rimuovere il titolo del Cane a sei zampe dalla Pan-Europe Buy List. Non solo. Gli analisti statunitensi hanno abbassato il giudizio a neutral da buy con il target price passato a 20 euro dai precedenti 21 euro. "Dopo una sopraperformance dell'8% rispetto alle altre società petrolifere integrate europee, ora vediamo un investment case più bilanciato", spiega il broker. "Crediamo che il gruppo abbia molto bene eseguito le attività di esplorazione e cessioni e ora gode di una posizione più forte, con un minor debito e più alti rendimenti nel portafoglio dei progetti. Tuttavia la debole domanda di gas in Italia e della produzione petrolifera sta portando delle perdite mentre l'avviamento del giacimento Kashagan potrebbe essere più lento di quanto previsto in precedenza". Goldman ha così ridotto anche le stime sull'Eps 2013, 2014 e 2015 rispettivamente del 4% a 1,62 euro, del 3% a 1,82 euro e del 4% a 1,75 euro in scia alla lieve diminuzione della produzione di oil & gas e alla debolezza degli utili nel downstream per R&M e Gas & Power.
COMMENTA LA NOTIZIA