1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni e Gazprom, l’accordo è sempre più vicino

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’accordo tra Eni e Gazprom potrebbe arrivare a fine mese. L’episodio che ha rimesso tutto in moto è stata la conversazione telefonica tra Romano Prodi, in visita a Londra, e Vladimir Putin. Si è parlato di Eni-Gazprom? Non solo, ma è chiaro che il tema è in agenda. Soprattutto perché ventiquattr’ore dopo a Mosca Alexander Medvedev, numero due del gigante del gas, è tornato alla carica affermando che i due gruppi “hanno risolto quasi tutti i punti in discussione” e sono vicini alla chiusura di un accordo definitivo. Medvedev ha poi aggiunto che Paolo Scaroni e Alexey Miller, rispettivamente amministratore a fine mese per discutere degli ultimi dettagli. Ma l’atteggiamento da Roma è più prudente e la risposta ufficiale alle parole di Medvedev è un “no comment”. Anche se in ambienti che seguono la trattativa si parla di una possibile chiusura a fine mese. Insomma, Eni non si tira indietro: l’accordo si fa se ci sono le condizioni e soprattutto, se c’è reciprocità.