1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Eni: Fitch, debolezza margini raffinazione potrebbe condurre a possibile downgrade

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I margini di raffinazione in Europa resteranno probabilmente bassi per almeno 1-2 anni a causa della sovracapacità, dell’andamento di domanda e offerta, e della concorrenza estera. È quanto si legge in una nota diffusa da Fitch Ratings. “Non ci attendiamo che questa situazione andrà a impattare i rating delle società del comparto energetico”, rileva l’agenzia secondo cui “una possibile eccezione potrebbe essere rappresentata da Eni (A+/negativo) se le misure di ristrutturazione non dovessero avere successo”.

Nel caso del cane a sei zampe, il peso della divisione “refinery and marketing” è consistente. “Un fattore che potrebbe contribuire al downgrade è rappresentato dal mancato miglioramento delle performance del segmento nei prossimi 12-18 mesi”.