Eni: firmato con Rosneft finanziamento per attività esplorative congiunte nel Mare di Barents e nel Mar Nero

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 23/07/2012 - 09:05
Quotazione: ENI
Eni ha firmato con Rosneft l'exploration loan facility agreement relativo al finanziamento da parte di Eni, nella misura prevista dai precedenti accordi tra le parti, dei costi relativi alle attività esplorative che saranno condotte congiuntamente dalle due società nell'offshore russo del Mare di Barents e del Mar Nero. Lo rende noto il gruppo in un comunicato. L'intesa è stata firmata in presenza dell'Ad del Cane sei zampe, Paolo Scaroni, del vice presidente della compagnia russa Rosneft, Igor Pavlov, del primo ministro della Federazione russa, Dmitri Medvedev, e del presidente del Consiglio italiano, Mario Monti. Il deal rientra nell'ambito dell'accordo di cooperazione strategica firmato tra la società di San Donato Milanese e Rosneft lo scorso 25 aprile, in base alla quale le due compagnie costituiranno delle joint venture (Eni 33,33%, Rosneft 66,67%) per lo sviluppo congiunto delle licenze Fedynsky e Tsentralno-Barentsevsky, nell'offshore russo del Mare di Barents, e Zapadno-Cernomorsky, nell'offshore russo del Mar Nero. Nell'ambito della partnership, lo scambio di tecnologie tra le due compagnie rappresenterà un elemento chiave: Eni, in particolare, metterà a disposizione il proprio contributo tecnologico avanzato e la propria esperienza maturati nell'offshore norvegese e in altri Paesi. La firma di oggi rappresenta, si legge nella nota, un ulteriore importante passo verso l'avvio delle attività esplorative in due aree dalle grandi potenzialità minerarie e rafforza la partnership tra Eni e Rosneft, strategica per lo sviluppo delle attività del gruppo italiano dell'upstream russo.
COMMENTA LA NOTIZIA