1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: farm-out in Mozambico ed Egitto catalyst positivi per il titolo (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Verso tempi brevi per la conclusione del processo di parziale dismissione delle quote (farm-out) nei campi in Mozambico (Area 4 nel bacino di Rovuma) ed Egitto (Zohr). Lo afferma oggi l’ad di Eni, Claudio Descalzi, in un’intervista a ad Affari&Finanza di Repubblica in cui rimarca che “sarebbe contento di presentare le operazioni entro lo strategy day di febbraio a Londra. “Riteniamo che il farm-out in Mozambico e dell`Egitto siano dei catalizzatori positivi per il titolo”, commentano gli analisti di Equita rimarcando come Eni abbia un piano ambizioso di disinvestimenti nel 2016-19 pari a 7 miliardi di euro, recentemente confermato. “Anche il fatto che lo strategy day sia in programma a febbraio 2017 è una notizia positiva, in quanto mantiene la continuità aziendale e non era scontato che avvenisse in corrispondenza della fine del mandato di Descalzi”.