1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni entra in Libano: acquisite due licenze di esplorazione e produzione nell’offshore

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni ha firmato con la Repubblica del Libano due contratti di esplorazione e produzione per i blocchi 4 e 9, situati nelle acque profonde dell’offshore del Libano. Lo rende noto il gruppo guidato da Claudio Descalzi precisando che i blocchi sono stati assegnati nell’ambito della prima gara competitiva internazionale lanciata dalle autorità libanesi per blocchi nell’offshore del paese.

La firma di questi nuovi contratti, si legge in una nota, apre la strada all’esplorazione delle acque libanesi e rafforza ulteriormente la presenza di Eni nel Mediterraneo Orientale, dove la società già opera con attività di esplorazione e produzione nell’offshore dell’Egitto e con attività di esplorazione nell’offshore di Cipro.
Eni detiene un interesse partecipativo del 40% in entrambi i Blocchi. Total è Operatore con una quota del 40% mentre l’altro partner nel consorzio è Novatek con il 20%.