Eni entra in Ghana con l'acquisizione di due blocchi esplorativi offshore

Inviato da Redazione il Lun, 28/09/2009 - 14:27
Quotazione: ENI
Eni ritorna a operare in Ghana. E lo fa attraverso l'acquisizione di quote di maggioranza nei permessi esplorativi offshore Cape Three Point e offshore Cape Three Point South. L'ingresso del gruppo guidato da Paolo Scaroni nei permessi esplorativi segue l'accordo per la cessione da parte di Vitol a Eni delle quote di maggioranza in entrambi i permessi insieme alla responsabilità delle operazioni. Il nuovo assetto dei due permessi vede Eni con il 47,22% di partecipazione, Vitol Upstream Ghana Ltd. con il 37,78%, mentre la società di stato Ghana National Petroleum Corporation (GNPC) incrementa la sua partecipazione al 15%.
COMMENTA LA NOTIZIA