Eni: domani Scaroni a Mosca per rinegoziare con Gazprom contratti gas take or pay

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 22/12/2010 - 10:39
Quotazione: ENI
Paolo Scaroni, l'amministratore delegato dell'Eni, incontrerà domani a Mosca i vertici di Gazprom per rinegoziare i contratti di fornitura gas "take or pay", circa 25 miliardi di metri cubi. "Crediamo vi siano buone possibilità per Eni di ottenere migliori condizioni contrattuali sia in termini di prezzo che di flessibilità", fanno notare gli analisti di Intermonte che mantengono la raccomandazione outperform sul titolo del colosso petrolifero con target price a 20 euro. La scorsa settimana, secondo indiscrezioni di stampa, Eni avrebbe concluso con successo le rinegoziazioni con la Libia, che riguardavano circa 8 miliardi di metri cubi. "Quest'ultimo accordo è rilevante non solo sul lato G&P, ma anche per la divisione E&P con maggiore produzioni equità gas nel Paese", afferma il broker. A Piazza Affari il titolo Eni guadagna lo 0,12% a 16,57 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
sasha scrive...
Superspazzola scrive...
buttozzo scrive...