1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni, Deutsche Bank taglia il target a 25 euro e resta “hold”

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante la delusione del mercato a causa dell’aumento delle stime di spesa per investimenti, gli esperti di Deutsche Bank avvertono che sono emersi anche alcuni aspetti positivi dalla presentazione del nuovo piano strategico targato Eni, come il robusto volume di crescita nei settori Exploration & Production e Gas & Power, più un impegno a restituire liquidità agli azionisti per mezzo di un dividendo sostenibile e di un riacquisto di azioni proprie. Tuttavia, le maggiori stime di spesa per investimenti hanno condotto gli esperti della banca d’affari tedesca a rivedere al ribasso la valutazione del titolo, con target price che passa così da 26 a 25 euro per azione. La raccomandazione di Deutsche Bank è invece “hold”. “Apprezziamo”, fanno sapere dalla banca d’affari tedesca, “il portafoglio E&P di Eni e la stabilità degli utili della divisione G&P e reiteriamo la nostra preferenza rispetto a Repsol”.