1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: Descalzi, ottimizzazione dei costi ha portato a riduzione capex del 33%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In termini di ottimizzazione dei costi, Eni ha conseguito dal 2014 al 2016 una riduzione del Capex del 33%, facendo leva sulla flessibilità del proprio portafoglio valorizzato dalle recenti scoperte, perseguendo una stretta e costante revisione della supply chain attraverso le revisioni contrattuali, facendo leva sulla deflazione dei costi, proseguendo nell’ottimizzazione dell’ingegneria nelle attività di sviluppo attraverso gli sviluppi a fasi e le sinergie con gli impianti già esistenti. E’ quanto illustrato a New York dall’Amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, in un incontro con la comunità finanziaria internazionale circa evoluzione, risultati e prospettive della strategia di trasformazione avviata da Eni nel 2014.
In termini di Opex, Eni ha conseguito nel 2016 una riduzione del 23% rispetto al 2014, nonostante fosse già al livello più basso dell’industria. Tutto questo, unito alla riduzione dei costi generali e amministrativi (700 milioni di euro all’anno), ha portato a una riduzione complessiva dei costi dal 2014 di 10 miliardi di euro.