Eni: Credit Suisse conferma l'outperform ma taglia le stime Eps 2013-2014

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 18/06/2013 - 10:47
Quotazione: ENI
Credit Suisse conferma la sua visione positiva su Eni ribadendo il giudizio outperform. Leggermente limato il target price che passa a 21 euro dai precedenti 21,5, con un potenziale upside del 25%. Gli analisti elvetici hanno però tagliato le stime sull'utile per azione 2013 e 2014 del Cane a sei zampe rispettivamente del 4% e del 3%, a seguito del profit warning lanciato dalla controllata Saipem.

"Il 2013 non è stato fino a questo momento generoso con Eni", spiegano gli esperti nel report odierno. "Al momento ci aspettiamo una crescita inferiore all'1% della produzione per quest'anno, al di sotto della guidance del gruppo petrolifero che prevedeva un aumento di circa il 2%. Tuttavia nutriamo ancora qualche speranza che Eni possa generare una crescita superiore alla media nel 2015-2015 (circa il 5-6%) grazie ai grandi progetti petroliferi accrescitivi di margini cash".

In rosso il titolo sul Ftse Mib dove segna un calo dello 0,67% a 16,37 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
felico scrive...
sasha scrive...
Superspazzola scrive...
renetrader scrive...