1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Eni, Credit Suisse conferma neutral ma taglia il tp da 30 a 24 euro

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Credit Suisse, in un report di oggi, hanno deciso di tagliare le stime di utili per azione (eps) per le società del settore integrated oil europeo, “al fine di riflettere le modifiche apportate ai prezzi delle commodity e alle previsioni circa i margini di raffinazione”. In particolare, la stima circa il prezzo del petrolio Wti al terzo trimestre del 2008 è stata tagliata da 130 a 120 dollari al barile, quella al quarto trimestre dell’anno in corso è scesa da 130 a 110 dollari al barile, mentre quella al 2009 resta invariata a quota 110 dollari al barile. Tali revisioni hanno così spinto verso il basso gli eps del settore integrated oil anticipati dalla banca d’affari elvetica per il terzo trimestre nell’ordine di una media del 5%, mentre quelli previsti per il quarto terzo dell’anno in corso sono scesi di una media del 16%. Il tutto ha condotto Credit Suisse a ritoccare verso il basso anche i prezzi obiettivo calcolati per i titoli del comparto. Tra questi si segnala l’italiana Eni, che da oggi ha un nuovo target price pari a 24 euro, dal precedente 30 euro, con raccomandazione che tuttavia resta ferma a “neutral”.