1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni, Credit Suisse alza leggermente il target price

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Credit Suisse First Boston sottolineano come le ultime sessioni di trading di Borsa non siano state troppo clementi nei confronti del settore petrolifero globale. Ora il broker pensa che la crescita della domanda di petrolio subirà un rallentamento, per via di una carenza di offerta, che sarà particolarmente forte nel periodo 2008-2010. Non solo, ma la spesa internazionale che guida la crescita dell’offerta di lungo termine sarà con ogni probabilità maggiore delle attese. Il tutto favorisce la continua esposizione al settore internazionale dei servizi dei giacimenti petroliferi. Credit Suisse First Boston ha deciso di rivedere alcuni target price di importanti player settoriali. Tra questi, Eni, la cui raccomandazione rimane ferma a “neutral”, ma il cui prezzo obiettivo sale leggermente a 28,46 euro per azione.