1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Eni: con maxi-scoperta Egitto aumenta visibilità su target dismissioni (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La ripresa dei titoli legati alle risorse di base e le indicazioni positive arrivate dai dati macro spingono i listini europei. A Londra il FTSE100 ha terminato a 7.434,82, +0,77%, il Dax a 12.264,31, +0,45%, il Cac40 a 5.161,08, +0,65%, e l’Ibex a 10.523,40, +0,74%.

Nel corso della prima parte, meglio del previsto l’indice tedesco IFO, salito da 115,2 a 116 punti, mentre nella seconda hanno stupito in positivo i numeri statunitensi relativi manifatturiero di Richmond (da 7 a 14 punti) e fiducia dei consumatori (da 117,3 a 121,1 punti).

Tra le società che hanno presentato i conti, +3,42% di Informa, grazie a ricavi saliti di oltre 40 punti percentuali nei primi sei mesi, e +0,45% di Akzo Nobel, nonostante conti inferiori alle attese e l’annuncio dell’addio da parte del chairman Antony Burgmans.