1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: completa cessione di un ulteriore 5% del capitale di Snam per 612,5 milioni di euro

QUOTAZIONI Snam
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni ha concluso l’operazione finalizzata alla cessione di 178.559.406 azioni ordinarie pari al 5% del capitale sociale di Snam. Il corrispettivo complessivo è stato pari a 612,5 milioni di euro. L’operazione, realizzata attraverso una procedura di “accelerated bookbuilding” rivolta a investitori istituzionali italiani e esteri, si è chiusa ad un prezzo finale di assegnazione pari a 3,43 euro per azione e verrà regolata mediante consegna dei titoli e pagamento del corrispettivo in data 23 luglio. Per finalizzare l’operazione Eni si è avvalsa di Goldman Sachs in qualità di “Sole Bookrunner”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
PARTECIPAZIONI RILEVANTI

Snam: Blackrock lima partecipazione al 4,872% (Consob)

Blackrock lima la partecipazione in Snam portandola al 4,872% dal precedente 5,051 (ultimo aggiornamento al 31 marzo 2017). La comunicazione è stata resa da Consob ed è relativa ad un’operazione che risale al 12 maggio 2017.

PARTECIPAZIONI RILEVANTI

Snam: Blackrock detiene partecipazione indiretta al 5,006% tramite strumenti finanziari

Blackrock detiene il 5,006% di Snam a titolo di partecipazione indiretta attraverso strumenti finanziari e aggregate. Nel dettaglio, il 4,922% della partecipazione assegna al fondo statunitense diritti di voto riferibili ad azioni, lo 0,044% rappresenta una partecipazione potenziale detenuta tramite 15 società di gestione del risparmio controllate. Il restante 0,040% riguarda altre posizioni lunghe con […]

COLLOCAMENTO BOND

Snam: collocato bond equity linked da 400 milioni di euro al 2022

Snam ha annunciato di aver collocato il prestito obbligazionario “equity linked” per un importo nominale di 400 milioni di euro con durata di cinque anni. I bond sono stati emessi alla pari e non matureranno interessi. Il prezzo di conversione iniziale è stato fissato 4,8453 euro, che rappresenta un premio del 26% sopra il prezzo […]

BORSA ITALIANA

Piazza Affari piatta in attesa della Bce. Male banche e utility, corre Ferrari

Mercati contrassegnati ancora da una certa dose di debolezza in Europa, mentre cresce l’attesa per la riunione della Banca Centrale Europea in agenda giovedì. Mario Draghi sarà chiamato a dover gestire i delicati equilibri all’interno del suo board, in particolar modo verso le crescenti pressioni che vertono su una riduzione degli stimoli quantitativi all’economia facendo […]