Eni completa la cessione del 7% del capitale sociale di Galp

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 28/03/2014 - 10:40
Eni ha concluso con successo il collocamento di 58.051.000 azioni ordinarie, pari a circa il 7% del capitale sociale di Galp Energia SGPS. Lo rende noto il gruppo energetico guidato da Paolo Scaroni in un comunicato aggiungendo che il corrispettivo complessivo dell'Offerta è risultato pari a circa 702,4 milioni di euro. L'Offerta, realizzata attraverso un accelerated bookbuilding rivolto a investitori istituzionali qualificati, si è chiusa ad un prezzo finale pari a 12,10 euro per azione. L'operazione verrà regolata il prossimo 2 aprile mediante consegna dei titoli agli investitori e pagamento del corrispettivo ad Eni.
A seguito della cessione Eni deterrà circa il 9% del capitale sociale di Galp di cui l'8% a servizio dell'exchangeable bond di circa 1.028 milioni emesso il 30 novembre 2012 con scadenza 30 novembre 2015 e circa l'1% soggetto al diritto di prelazione esercitabile da Amorim Energia B.V..
In relazione all'Offerta e in linea con la prassi di mercato, Eni ha convenuto un periodo di lock-up di 30 giorni con riguardo alla cessione di ulteriori azioni di Galp, salvo eccezioni standard per operazioni simili.
COMMENTA LA NOTIZIA