Eni: per Centrosim sarebbe strategico affaire Gazprom, buy confermato

Inviato da Redazione il Ven, 09/12/2005 - 09:34
Quotazione: ENI
Eni sotto la lente degli analisti di Centrosim. "La stampa parla ancora di difficoltà ed incomprensioni fra il gruppo italiano e i vertici russi nella definizione della struttura portante dell'accordo per l'entrata di Eni nell'upstream russo, evidenziando che Gazprom vorrebbe sbarcare direttamente nel mercato del gas italiano ed avrebbe anche chiesto ad Eni di entrare nel suo capitale, per apportare mezzi finanziari ed aiutare il pay-back del debito derivante dalle recenti acquisizioni di Yukos e Sibneft", ripercorrono le tappe gli esperti. "In verità queste condizioni non rappresentano una novità, essendo già notoriamente considerate come parte integrante degli accordi", aggiugono. Sul titolo quale impatto aspettarsi? "La news non produce comunque impatto sul titolo, essendo noto che i colloqui tra Eni e Gazprom saranno lunghi e non facili. Ribadiamo la nostra view in merito alla strategicità per Eni dell'entrata nell'upstream russo", rispondono nel report, confermando il rating buy con target price a 28,4 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA