Eni: avviata produzione di gas nel giacimento offshore Tuna in Egitto

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 19/07/2010 - 11:59
Quotazione: ENI
Eni ha avviato la produzione di gas nel giacimento offshore Tuna, situato nel Mar Mediterraneo al largo delle coste egiziane. Al termine del periodo di ramp-up previsto per settembre, si legge nella nota del gruppo petrolifero italiano, il pozzo produrrà circa 4,5 milioni di metri cubi di gas al giorno, contribuendo in questo modo ad accrescere di circa 8.500 barili di olio equivalente al giorno la produzione di spettanza Eni in Egitto. Il progetto consiste in una piattaforma a 4 gambe collocata in una profondità d'acqua di circa 80 metri, 3 pozzi produttivi e un gasdotto del diametro di 24" e lungo 14 km che collega la piattaforma alle infrastrutture esistenti.
Eni possiede il 50% della concessione Temsah attraverso la sua controllata Ieoc, mentre il restante 50% appartiene a BP. Petrobel, società partecipata pariteticamente da Ieoc e dalla compagnia di stato egiziana EGPC, è operatore del progetto Tuna.
COMMENTA LA NOTIZIA