1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni, avviata campagna esplorativa in Alaska

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ partita oggi la prima campagna esplorativa in Alaska da parte di Eni. E prevista la perforazione durante l’inverno di 3 nuovi pozzi nell’area onshore di Rock Flour (100% di Eni), situata nella parte centrale della regione del North Slope nell’estremo nord dello stato. Ad oggi la compagnia del Cane a sei Zampe detiene 140 aree esplorative con permessi esplorativi che comprendono 104 blocchi situati nel North Slope. “Nell’ambito del consolidamento della propria presenza in Alaska – si legge nella nota del gruppo petrolifero -, Eni ha inoltre raggiunto con Shell l’accordo per uno scambio di partecipazioni in 64 blocchi nel mare di Beaufort, a nord delle coste settentrionali dell’Alaska, e per l’avvio di attività esplorativa congiunta dell’area. A seguito dello scambio di quote, l’assetto partecipativo nei 64 blocchi sarà 60% Eni e 40% Shell. L’attività esplorativa che sarà operata da Shell, prevede acquisizione sismica e la perforazione di un primo pozzo entro il 2010”. I pozzi di produzione saranno perforati da un’isola artificiale costruita in prossimità della costa. Eni consolida inoltre la presenza nel Paese con lo sviluppo del giacimento di Oooguruk e lo scambio di partecipazioni con Shell per l’esplorazione congiunta del Mare di Beaufort.