1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Eni avanza in Borsa ma con poca convinzione: per analisti maggior valore in altri titoli oil

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avanza con poca convinzione Eni questa mattina in Borsa. Il titolo del gruppo petrolifero di San Donato guadagna lo 0,67%, scambiando a quota 16,44 euro. A frenare l’entusiasmo attorno al Cane a sei zampe sono le indicazioni post-conti arrivate da diverse banche. Dopo una lettura della trimestrale molti analisti hanno, infatti, rivisto al ribasso la loro valutazione sulla società, rea a loro avviso di aver comunicato a sorpresa un dividendo sotto le attese. Al di là dei conti del trimestre gli esperti di Goldman mettono l’accento sul fattore crescita. Secondo questi esperti americani ci sono altre società del comparto petrolifero che offrono migliori prospettive di crescita e pertanto una migliore visibilità su un orizzonte temporale di lungo termine. Gli analisti di Goldman Sachs, che hanno limato il target price su Eni a 20 euro, vedono maggiore valore in altri nomi del settore oil come Shell e Statoil (convinction buy) e BG (buy) grazie a un miglior portafoglio di nuovi progetti nei prossimi anni.