Eni: assegnati da Sonatrach tre nuovi permessi di prospezione in Algeria

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 25/06/2014 - 12:11
Quotazione: ENI
Sonatrach, la compagnia di Stato algerina, ha assegnato a Eni tre autorizzazioni di prospezione nel Paese. Lo si apprende da una nota del gruppo del Cane a sei zampe che rimarca come tali autorizzazioni consentono a Eni, in qualità di operatore, e Sonatrach di effettuare attività di prospezione nei bacini di Timimoun e di Oued Mya, nell'onshore meridionale dell'Algeria.
Le tre autorizzazioni di prospezione relative alle aree denominate El Guefoul, Tinerkouk e Terfas sono state rilasciate dall'agenzia nazionale per la valorizzazione delle risorse di idrocarburi ALNAFT (Agence Nationale pour la Valorisation des Ressources en Hydrocarbures), hanno una validità di due anni e si estendono su una superficie totale di 46.837 chilometri quadrati. "I lavori prevedono attività di studio e la perforazione di pozzi di prospezione per la definizione del potenziale di tali aree, considerate di estremo interesse e ad elevato potenziale", conclude la nota di Eni.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA
Ciapparat scrive...
terrae motum scrive...
Superspazzola scrive...
renetrader scrive...