1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: al via nuova struttura organizzativa, debole il titolo a Piazza Affari

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni sottotono a Piazza Affari, con il titolo che sull’indice Ftse Mib segna un ribasso dello 0,15% a 18,85 euro. Ieri il Cane a sei zampe ha varato la sua nuova struttura organizzativa. Tramite questa Eni si pone come obiettivo la massimizzazione del valore della propria strategia, basata sulla crescita selettiva nel settore upstream e sul recupero di profittabilità nei settori mid-downstream.

L’azienda di San Donato Milanese ha spiegato in una nota che la nuova struttura prevede il superamento del modello divisionale, sostituendolo con un modello integrato, fortemente focalizzato sugli obiettivi industriali. Le attività delle divisioni E&P e R&M e le società Versalis e Syndial confluiranno in quattro unità di business: Exploration, Development, Operations and Technology, Upstream e Downstream and Industrial. A queste si affiancheranno le esistenti unità di business Midstream e Retail Gas&Power. Il nuovo modello organizzativo verrà reso operativo nelle prossime settimane e, in linea con questa struttura, dall’inizio del 2015 sarà modificato anche il reporting finanziario, presentando i risultati per i settori Upstream, Midstream, Downstream.

Nel frattempo il colosso petrolifero italiano è finito sotto i riflettori di Jefferies. Gli analisti hanno avviato la copertura su Eni con rating underperform. Il target price a 12 mesi è stato fissato a 16,8 euro ad azione.