Eni: accordi con Rosneft per reciproche forniture petrolifere e investimenti congiunti

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 26/11/2013 - 17:03
Quotazione: ENI
L'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, e il presidente di Rosneft, Igor Sechin, hanno firmato i contratti per reciproche forniture di greggio tra le due compagnie e un accordo per investimenti congiunti in attività di logistica e commerciali nel settore degli idrocarburi. Lo riporta una nota di Eni, in cui spiega che l'intesa è stata siglata alla presenza del presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin e del presidente del Consiglio italiano, Enrico Letta.

Rosneft, spiega la nota, fornirà greggio alle raffinerie di PKC Scwedt, in Germania, e di Česká Rafinérská, nella Repubblica ceca, entrambe partecipate da Eni. Il Cane a sei zampe a sua volta fornirà greggio alle raffinerie di RurhOel, in Germania, relativamente alla quota che Rosneft detiene negli impianti. Nell'ambito di quanto stabilito dall'accordo in merito alle attività commerciali e logistiche, le parti hanno concordato i principi base per investire congiuntamente nello sviluppo del nuovo Polo Logistico di Eni nell'area di Venezia. I nuovi accordi rafforzano ulteriormente la partnership tra Eni e Rosneft e rientrano nell'accordo firmato dalle due società lo scorso febbraio volto a potenziare le sinergie tra le rispettive infrastrutture logistiche.

Eni ha inoltre siglato un memorandum of understanding con la Fondazione Skolkovo, centro di innovazione dedicato al settore dell'alta tecnologia e della ricerca scientifica situato nei pressi di Mosca.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA