Eni: per 2013 produzione idrocarburi sui livelli del 2012, viste in calo le vendite di gas

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 01/08/2013 - 09:24
Quotazione: ENI
I vertici di Eni prevedono il perdurare di condizioni negative nei settori europei del gas, della raffinazione e marketing di carburanti e della chimica. Il prezzo del petrolio, spiega Eni, è sostenuto dai rischi geopolitici in un quadro di leggero indebolimento dei fondamentali a causa di un surplus globale di offerta. Per quanto riguarda la produzione di idrocarburi, il colosso pubblico prevede un livello su base annua sostanzialmente in linea con quello del 2012, a causa di eventi straordinari in Nigeria e Libia che hanno caratterizzato i primi sei mesi del 2013. Le vendite di gas sono invece previste in flessione rispetto al 2012, quando si erano attestate a 95,39 miliardi di metri cubi.
COMMENTA LA NOTIZIA
sasha scrive...
Superspazzola scrive...
buttozzo scrive...