1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enertad: salta cessione quota Agarini, offerte troppo basse

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nulla di fatto per la cessione delle quote Agarini in Enertad (53% circa del capitale, di cui quasi il 18% in pegno ad una serie di banche). Dopo la presa d’atto che nessuna offerta tra quelle giunte sul tavolo del consulente Roberto Poli è stata giudicata adeguata ai minimi contenuti nel accordo di Convenzione di moratoria, Tadfin spa e Fintad International sa (finanziarie di Luigi Agarini proprietarie del pacchetto) hanno deciso, nell’ambito della procedura in essere e nell’interesse sia del mercato sia degli istituti aderenti alla Convenzione e degli altri stakeholder, “di rinviare la vendita della partecipazione ad un momento futuro, considerando ogni soluzione alternativa che assicuri alla Società un adeguato e sicuro supporto finanziario e, in tale premessa, permetta la piena valorizzazione del titolo”, come si legge in una nota. La decisione di rinviare la cessione, prosegue la nota, si è resa necessaria in quanto gli offerenti rimasti in gioco non hanno voluto rilanciare sul prezzo. Resta ancora in piedi, secondo quanto risulta a Finanza.com, la proposta della creazione di una Newco (vedi rumor 10 marzo 2006 su www.finanza.com) , sulla quale però qualche banca avrebbe storto il naso.