1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enertad: cda approva cessione di acciaio e rifiuti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il cda di Enertad ha approvato la cessione delle controllate Enertad France sas, capofila dell’acciaio, e Tad energia ambiente, che si occupa dello smaltimento e riutilizzo a fini energetici dei rifiuti (waste management). La prima sarà acquisita da ASBM Ltd, una società che fa capo ad un gruppo operante nella distribuzione di prodotti metalliferi, per 55 milioni di euro più l’accollo di 45 milioni di debiti bancari (closing entro maggio), mentre la seconda verrà acquistata da Acea per 13,9 milioni più il rimborso di debiti verso Enertad per 82,8 milioni di euro e l’accollo di 52,8 milioni di debiti bancari. Il contratto con Acea prevede inoltre la revisione del prezzo sulla base della posizione finanziaria netta alla data della chiusura, prevista entro la fine di giugno 2006, espletate le necessarie procedure anti-trust. Grazie alle cessioni, dice la società in una nota, sarà possibile il rimborso del prestito obbligazionario “Enertad 2003-2006 Convertibile” che scadrà a novembre 2006, e la focalizzazione nel business dell’energia eolica.