Energy e Telecom per puntare sull'Est Europe (Fondionline.it)

Inviato da Redazione il Lun, 16/04/2007 - 10:19
LE SCELTE SETTORIALI E GEOGRAFICHE DEL TEAM DEL RAIFFEISEN AZIONARIO EUROPA DELL'EST. NEL 2007 RESTA PROMETTENTE IL MERCATO AZIONARIO UNGHERESE.
L'investimento in comparti rischiosi e ad alto tasso d'interesse resta ulteriormente caratterizzato dalla positiva propensione al rischio dei partecipanti al mercato internazionale dei capitali. I mercati valutari esteuropei sono stati sostenuti in particolare dai commenti laconici del governatore della Federal Reserve, Bernanke, relativi alla congiuntura americana e alle aspettative nuovamente in crescita di un abbassamento dei tassi. In assenza di temi locali essenziali, i mercati obbligazionari dell'Europa dell'est hanno seguito l'andamento in fin dei conti positivo di Eurolandia.
Secondo il team di gestione di Raiffeisen, l'ambiente fondamentale in sé si presenta favorevole anche per il prossimo anno. La forte crescita nell'Europa dell'est e nell'UE, il più importante mercato d'esportazione, e, contemporaneamente, una dinamica inflazionistica bassa si pronunciano a favore di un andamento positivo. I rischi inflazionistici, tuttavia, permangono a causa della crescita della congiuntura interna, sostenuta dal rimarchevole aumento dei salari reali, mentre le banche centrali dell'Europa centrale ed orientale continuano ad essere orientate ad un innalzamento del loro tasso guida. La buona crescita interna, inoltre, dovrebbe gravare in misura leggera sui buoni dati del commercio con l'estero; l'attuale, positivo quadro economico per quanto riguarda inflazione e commercio con l'estero pare essere già riflesso nelle quotazioni. (segue)
COMMENTA LA NOTIZIA