Energia: Pielbags, "Mosca non farà più sorprese alla Ue"

Inviato da Micaela Osella il Lun, 15/01/2007 - 08:50
L'ultimo braccio di ferro che ha visto schierare su fronti opposti Mosca e Minsk non accadrà più. Lo ha detto il commissario per l'energia Ue, Andris Pielbags, in un'intervista rilascita a Il Sole 24 Ore. "La crisi è finita e prevedo sarà l'ultima cattiva sorpresa provocata dalle dispute sulle forniture russe all'Europa", ha assicurato Pielbags. "Per evitare che un giorno l'Unione europea faccia la fine di Ucraina e Bielorussia, diventi cioè un satellite energetico alla mercè di Mosca, l'unica strada è diversificare le fonti, puntare in casa su energie pulite e rinnovabili, vigilare sugli stock". Alla ripetuta domanda se la crisi che sembrava infinita sull'asse russo-bielorussia sia davvero finita Pielbags ha risposto: "Sì, è finita e non prevedo altre cattive sorprese sul fronte delle dispute sulle forniture russe all'Europa".
COMMENTA LA NOTIZIA