1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Energia (Cir), utile semestrale quasi raddoppiato a 19,9 mln

QUOTAZIONI Cir-Comp Ind Riunite
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il consiglio di amministrazione di Energia SpA, società controllata dal gruppo Cir e partecipata dall’austriaca Verbund, ha esaminato i risultati al 30 giugno 2005. Nel semestre l’utile netto consolidato é stato di milioni di euro, contro i 10,5 milioni dei primi sei mesi del 2004 (+90%). Il fatturato consolidato semestrale si è invece attestato a 575,9 milioni di euro, in aumento del 23,6% rispetto al primo semestre del 2004. Il margine operativo lordo consolidato è stato di 29,8 milioni di euro, in aumento del 34,1% rispetto al primo semestre dell’anno scorso. La posizione finanziaria netta consolidata del gruppo Energia presentava al 30 giugno 2005 un indebitamento di 320,6 milioni di euro, contro 154,6 milioni al 31 dicembre 2004. Tale incremento, come si apprende da una nota diramata dal gruppo Cir, è dovuto al progressivo aumento degli investimenti effettuati nei primi sei mesi dell’anno nella centrale elettrica in costruzione a Termoli, al finanziamento del piano di repowering di Tirreno Power e all’assorbimento di risorse da parte del capitale circolante della capogruppo Energia Spa a seguito dell’incremento delle vendite sia di energia elettrica, sia di gas naturale. La capogruppo Energia SpA, che ha redatto il bilancio semestrale secondo i principi contabili nazionali, ha fatto segnare nei primi sei mesi del 2005 un fatturato di 573 milioni di euro(+23,7%), un margine operativo lordo di 24,6 milioni di euro (+7,1%) e un utile netto di 10,5 milioni di euro(+16,2%).