1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Energia: cali in bolletta da aprile, al via la riforma del gas

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bollette energetiche meno care. A partire dal mese di aprile le bollette di energia elettrica diminuiranno dell’1% (che si aggiunge al -1,4% di gennaio), mentre quelle del gas del 4,2%, con un risparmio complessivo di circa 60 euro su base annua, di cui 5 euro per l’energia elettrica e circa 55 euro per il gas. I ribassi, anticipati qualche settimana fa dal ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, sono stati oggi comunicati dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas. In diminuzione da aprile in poi anche il prezzo del gpl che registra un calo dello 0,5% dopo il -1,6% di marzo e il -3,8% di febbraio.

La riduzione della bolletta del gas – la prima dopo tre anni – riporta il prezzo della materia prima a valori inferiori a quelli di un anno fa grazie all’attuazione della prima fase della riforma del gas, introdotta dopo un’ampia consultazione pubblica. Con questo primo passo e il percorso previsto dalle successive fasi della riforma, si arriverà entro fine anno ad un calo di almeno il 7% della bolletta gas, con un risparmio complessivo di circa 90 euro a famiglia.

“Siamo di fronte a un passaggio netto, un momento di cesura che ha richiesto determinazione e rigore tecnico per progettare e avviare una riforma che consentisse di trasferire ai consumatori i benefici del mutamento di paradigma nei mercati del gas – ha sottolineato il presidente dell’Autorità Guido Bortoni – Una riforma che prende il via da un’idea semplice: partire dal prezzo del gas quale motore per l’efficientamento complessivo del settore energia in Italia”.  “Il calo delle bollette di oggi è il primo effetto concreto di questa riforma complessiva per trasferire ai consumatori i benefici derivanti dallo sviluppo di un mercato all’ingrosso del gas più concorrenziale in Italia, iniziato con l’avvio del mercato di bilanciamento di merito economico” ha concluso Bortoni.