1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel3: sale l’appetito istituzionali, richieste per 3 volte offerta

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il collocamento della terza tranche di Enel riserva sorprese. E’ caccia grossa tra gli istituzionali alle azioni del colosso energetico. Secondo quanto risulta a Spystocks, il collocamento della terza tranche di Enel presso gli investitori professionali ha infatti già ottenuto richieste superiori di ben tre volte l’offerta. “Ieri le richieste degli istituzionali superavano l’offerta di una volta e mezza, oggi è raddoppiata”, dice una fonte. Il motivo? “Gli istituzionali si sono decisi all’ultimo momento. Fino a ieri c’era più offerta retail che istituzionale. Oggi, invece, le richieste degli operatori professionali sono aumentate in percentuale perché la quota destinata a loro è stata indirizzata a fondi e società di gestione con un profilo meno speculativo. Sono stati tagliati fuori quindi gli hedge fund e le società di gestione più orientate al rischio. Questo ha provocato una corsa a ricoprirsi da parte degli hedge fund”, spiega la fonte. “Gli hedge fund prima puntatavano a vendere le azioni Enel a certi prezzi per comprarle poi a sconto e ricoprirsi a prezzi più bassi. Oggi questi operatori hanno avuto una bella sorpresa. Dato che sono tagliati fuori dalla fase di sottoscrizione, per non rimanere scoperti gli hedge fund si affrettano a comprare”, conclude la fonte.