Enel: titolo debole alla vigilia dei risultati preliminari, Mediobanca guarda a debito e Ebitda

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 03/02/2014 - 15:53
Quotazione: ENEL
Enel debole a Piazza Affari alla vigilia della pubblicazione dei risultati preliminari relativi all'esercizio 2013. Secondo gli esperti di Mediobanca saranno da tenere d'occhio l'Ebitda e il debito netto del colosso elettrico. "Sul fronte dell'Ebitda noi stimiamo 15,58 miliardi di euro (-7%), inferiore del 2,7% sia rispetto al consensus Bloomberg sia rispetto al target fissato dal management a 16 miliardi di euro", scrivono gli analisti di Mediobanca che prevedono inoltre un debito pari a 40,7 miliardi rispetto ai 41,2 miliardi del consensus. A Piazza Affari il titolo Enel lascia sul parterre l'1,40% a 3,342 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
Superspazzola scrive...
speriamochemelacavo scrive...
almagesto scrive...