1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel, timido segno piu’ dopo rinuncia acquisto Ipse

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Primi scorci di contrattazioni in questo 2005 in lieve territorio positivo per il titolo Enel che fa segnare un rialzo dello 0,26% a quota 7,25 euro. Il titolo del colosso energetico si conferma sui livelli massimi degli ultimi tre anni con un cospicuo +33% messo a segno negli ultimi 12 mesi. Il titolo reagisce blandamente alla decisione di interrompere le trattative per l’acquisto di Ipse, quinto gestore di telefonini Umts morto per debiti ancor prima di iniziare l’attività. Il colosso energetico guidato da Paolo Scaroni ha motivato la decisione di rinunciare all’acquisizione chiarendo che “nel corso dell’ultima fase di trattative, si è constatata una divergenza in ordine ad alcuni degli elementi posti a fondamento della suddetta acquisizione e l’impossibilità, considerati anche i ristretti margini di tempo a disposizione, di giungere ad una soluzione tale da contemperare le reciproche posizioni riguardo alle garanzie richieste per il perfezionamento dell’operazione”.