1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: tempi più stretti per l’integrazione di EGP, titoli in lieve rialzo a Piazza Affari

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel ha fretta di chiudere in breve tempo l’operazione che porterà all’integrazione della controllata Enel Green Power, sbarcata a Piazza Affari nel novembre 2010. Secondo quanto scritto da Il Sole 24 Ore il progetto andrà all’esame dei Cda delle due società il prossimo 12 novembre, ma la comunicazione al mercato avverrà probabilmente il 18 novembre quando il colosso elettrico presenterà il nuovo piano industriale. “Questa ipotesi di integrazione non prevede l’effettuazione di alcuna offerta pubblica d’acquisto (Opa) e di scambio (Ops) avente ad oggetto azioni EGP da parte di Enel”, si leggeva qualche giorno fa nella nota pubblicata dal gruppo guidato da Francesco Starace.

Secondo i calcoli degli analisti EGP conta per il 50% nelle previsioni di crescita dell’Ebitda di Enel per il periodo 2016-2019, con Enel che attualmente controlla il 69,2% della società delle fonti rinnovabili. A Piazza Affari i due titoli viaggiano in frazionale rialzo: Enel guadagna lo 0,20% a 4,148 euro, mentre EGP avanza dello 0,10% a 1,942 euro.