1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: tariff deficit e cessione bulgara buone notizie per analisti, attesa per business plan -1-

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Governo di Madrid ha concluso ieri il piazzamento della seconda tranche per la securitization del tariff deficit spagnolo, ovvero il collocamento che serve a ripagare le utility iberiche per le mancate entrate dovute dalle tariffe energetiche fissate dal Governo. La tranche è stata di 2 miliardi di euro, di cui la metà sarà destinata ad Endesa (controllata di Enel) per un rendimento del 5,15%. E’ una notizia “molto positiva per Enel – commenta Equita -. Il Governo sta infatti mantenendo gli impegni sulla chiusura del processo nella prima metà dell’anno”. Ieri, inoltre, Fulvio Conti ha annunciato l’imminente cessione della centrale bulgara di Maritza, che dovrebbe concludersi entro il 15 marzo quando verrà presentato il nuovo business plan del gruppo.