Enel spicca sull'S&P, il mercato la vuole in pista per Snet

Inviato da Redazione il Mer, 10/08/2005 - 10:48
Quotazione: ENEL
Enel si fa largo sull'S&P. Il titolo del colosso elettrico sale dell'1,07%, scambiando a quota 6,98 euro. A dare grinta all'azione sempre la benedetta speculazione. Nonostante il clima agostano inviti più al relax che all'operatività, le linguelunghe sono sempre in agguato e a proposito di Enel spifferano che il gruppo italiano avrebbe presentato due manifestazioni di interesse per acquisire il 35% di Snet messo in vendita dal Governo francese. Un'operazione annunciata da tempo. In via di cessione sarebbero le quote di EdF e Charbonnages de France. "Le attese erano che tali quote sarebbero state rilevate direttamente da Enel, mentre ora si aprirebbe un meccanismo d'asta", avevano commentato per l'occasione recentemente gli analisti di Banca Akros, aggiungendo che "non esisteva nessun tipo di accordo fra governi o società per transazioni riguardanti Snet". Secondo gli esperti non si fa peccato a pensare che Enel possa essere interessata a rilevare la quota a prezzi congrui. "Tuttavia, la prelazione da parte di Endesa potrebbe rendere più costoso l'acquisto. La dimensione finanziaria dell'investimento sarebbe comunque limitata, inferiore all'1% della capitalizzazione di mercato di Enel", concludono gli analisti che confermano il rating hold su Enel.
COMMENTA LA NOTIZIA