1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel senza fantasia sull’S&P, analisti spulciano offerta Wind

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I mercati si rasserenano. Enel vive una seduta senza fantasia. Il titolo del colosso energetico si limita a salire dello 0,70%, scambiando a quota 7,21 euro. Settimana scorsa i pretendenti per Wind sono stati rimbalzati. Fastweb si è tirato indietro, mentre l’offerta della cordata di Cesare Romiti non è stata giudicata sufficientemente interessante. Secondo gli analisti di Dresdner Kleinworth Wasserstein la società dovrebbe fare almeno un tentativo “di mettere in essere un piano di valutazione per Wind che potrebbe facilitare la vendita della società attraverso l’Ipo possibilmente nel 2005”. A sentire gli esperti di AbaxBank il nervo scoperto dell’offerta della cordata di Romiti non sarebbe stato il prezzo, bensì per il forte peso all’interno della cordata di investitori internazionali prettamente finanziari, “che alimenta il dubbio sulla reale esistenza di un piano industriale”. Dall’altra parte, “l’offerta non è poi così bassa: 12 miliardi valorizzerebbero Wind 7,8 volte il multiplo EV/EBITDA 2004, nell’ipotesi che l’EBITDA 2004 si aggiri intorno a 1,5 miliardi, contro una media del settore di 5,5 volte”.