1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: Scaroni, dividendo 2004 non sotto i 0,36 euro

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La presentazione dei risultati semestrali di Enel ha dato modo all’a.d., Paolo Scaroni, di fare alcune importanti dichiarazioni. Innanzi tutto è stata fatta chiarezza sulla politica di dividendi perseguita dal colosso elettrico italiano. Enel, nel 2005, pagherà una cedola riferita al 2004 “non inferiore ai 36 centesimi”. Entro il 2005 poi Enel scenderà al 5% di Terna dall’attuale 50%. Tale discesa richiederà, nel prossimo anno, il collocamento di una seconda tranche della società di reti ad alta tensione recentemente approdata a Piazza Affari, pari a cica il 45% del capitale. Il collocamento della prima tranche di titoli Terna ha già permesso ad Enel di incassare 1,7 miliardi di euro, somma che spiega il pagamento, il 25 novembre prossimo, di un dividendo extra pari a 0,33 euro. L’incasso proveniente dagli “stranded cost” non è invece stato quantificato dall’a.d. Scaroni, che ha tuttavia fatto sapere che sarà inglobato nel pagamento del dividendo ordinario.