1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel sale a 22% di Endesa, la Consob spagnola non ostacola

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel prosegue il suo shopping a Endesa e Madrid ne è contenta. Il gruppo giudato da Conti è salito al 22% di Endesa e il vicepremier spagnolo, Pedro Solbes, ha accolto a braccia aperte la società italiana. I tedeschi di E.on invece, che hanno già in corso un’Opa su Endesa, devono fare i conti con i regolatori iberici. L’Autorità spagnola infatti ha negato l’autorizzazione a comprare azioni fuori dal meccanismo di offerta pubblica. I tedeschi devono così attendere il 29 marzo per conoscere la percentuale di adesione e a quanto ammonta la loro quota, mentre i concorrenti italiani si sono già accaparrati più del 50% delle azioni Endesa. Venerdì il gruppo italiano ha annunciato un altro 0,43% acquistato tramite derivati, che si è aggiunto al 9,99% posseduto direttamente e all’11,58% prenotato presso Ubs e Mediobanca. Enel insieme agli altri azionisti di Endesa sarebbe interessata a far fallire l’opa in modo da poter tentare un accordo per la gestione di Endesa, anche se finora ha negato ogni contatto con loro.