Enel: il sì del governo all'energia pulita non fa schizzare il titolo

Inviato da Francesca Fiore il Lun, 25/09/2006 - 11:31
Quotazione: ENEL
Timida reazione di Enel alle dichirarazioni sull'energia pulita rilasciate da Pierluigi Bersani. Il titolo del colosso energetico italiano guadagna lo 0,38% scambiando a quota 7,115. In un'intervista al Sole 24 Ore il ministro ha dichiarato che il governo stanzierà le risorse necessarie a far partire i primi progetti innovativi nel settore dell'efficienza energetica. "Questo fa bene alle imprese che spingono sull'innovazione, all'attuazione di Kyoto, ai cittadini che pagano la bolletta" ha precisato Bersani. Enel è tra le aziende più attive nel settore della ricerca di energia pulita a livello nazionale ed europeo con 80 milioni di euro l'anno di investimenti, 500 ricercatori impegnati in 3 centri e 4 stazioni di sperimentazione oltre ad avere in atto accordi di collaborazione con le principali università italiane e internazionali.

COMMENTA LA NOTIZIA